>

Domenica 14 Giugno 2009 sicuramente sarà una data che il popolo Calcistico Montepaonese difficilmente dimenticherà. La locale compagine di calcio nonostante la sconfitta nell’emozionante sfida con il Reggio Catona, maturata all’ultimo calcio di rigore ed alla fine di 120 minuti di calcio espresso sotto un caldo torrido ( circa 35°), è riuscita ugualmente a fare il salto di categoria per il concomitante successo nella finale play off nazionale tra Licata e Rossano da parte di quest’ultima. Onore e grazie al Rossano, squadra quadrata e caparbia che riesce a cogliere la sua seconda vittoria di fila in campionato, arrivando in due anni dalla Promozione alla serie D. Ma torniamo alla finale che ci riguarda da vicino e svoltasi nella città di Siderno tra Montepaone e Reggio Catona ed a tal proposito volevamo fare i complimenti alle due formazioni, apparse in buona forma, che si sono affrontate senza risparmiarsi fino all’ultima razione di energia e che in sostanza ha visto il Montepaone prevalere sotto il profilo tecnico nel primo tempo con tre – quattro occasioni nitide da goal non concretizzate anche per la bravura del portiere avversario. Sugli scudi l’ottimo Nicoletta autore delle conclusioni più pericolose. Nella seconda frazione di gioco la formazione del Reggio Catona, che si era limitata solo a difendere durante i primi 45 minuti di gioco, prendeva il controllo della gara ma senza impensierire l’Eroico portiere del Montepaone Chiefari ( gara disputata in non perfette condizioni fisiche).L’avanzamento della squadra avversaria è avvenuto anche a causa di un calo fisico dovuto allo sforzo prodotto nel primo tempo ed in concomitanza degli infortuni occorsi al Capitano Alessandro Pisano ( faro della squadra) ed al centravanti Nicoletta(uomo più pericoloso nel reparto avanzato). Logica conclusione era l’approdo ai supplementari, dove peraltro le due formazioni oramai spremute e a causa del forte caldo pur non lesinando le energie non facevano nulla di concreto per poter aggiudicarsi la gara, affidando le ultime energie alla lotteria dei calci di rigore come epilogo della gara stessa. Un merito particolare va dato alle due civili tifoserie giunte a Siderno con ogni mezzo pur di seguire i propri beniamini. Da un lato i sostenitori del Reggio Catona( un centinaio circa) sulla gradinata e dall’altra (gradinata coperta con sauna) i sostenitori organizzati del Montepaone (circa Trecento) giunti a Siderno con un Autobus e numerosissime autovetture e con una coreografia studiata e curata nei minimi particolari dagli ultras. Un grazie a loro per il sostegno mai fatto mancare alla squadra su tutti i campi su cui si è battuta. Un grazie a tutti i ragazzi della squadra che hanno fatto gruppo nei momenti delicati, al mister Daniele, allo staff tecnico,alla dirigenza, ed una mansione particolare va al Presidente Massimo Rattà che nonostante gli innumerevoli impegni (Sindaco e Consigliere Provinciale), ha trovato il tempo (sacrificandolo al suo riposo) e soprattutto il modo di riportare la compagine Montepaonese nel calcio che meglio la rappresenta.

Un Grazie a tutti e godiamoci questa PROMOZIONE !!!!!!!!!!!!!!!!!! VIVA MONTEPAONE !!!!!!!!!

Articolo a cura della direzione di Montepaoneweb.

http://www.montepaoneweb.com

Condividi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *